martedì 8 settembre 2015

Rompicapi musicali

Ci sono delle classificazioni ardue nel sistema, ma ci provo ;)

Anthony Braxton - for alto: rosso
Autori vari - Bugle calls per tromba: blu
Luciano Berio - sequenza per flauto: rosa
Coleman Hawkins - Picasso: celeste
Claude Debussy - Syrinx: totale (ibrido rosa/celeste)

non ci scommetto nemmeno 10 centesimi ;)

Il rompicapo consiste nel fatto che per definizione la musica chiara (rosa e celeste) è polifonica in maniera marcata.

Ora gli esperimenti (difficili come dimostra il mezzo passo falso di Sonny Rollins con The solo album) di ottenere musica chiara con uno strumento monofonico esistono.
Tuttavia consistono quasi tutti nel suonare una "cascata" di note, per permettere all'ascoltatore di avere informazioni parallele da seguire.

Un trucco (che si trova anche nei pezzi di Bach per violoncello) consiste nell'usare il ritmo o la dinamica (o spostamenti violenti di pitch) per evidenziare le voci diverse.

Esistono articoli molto interessanti di analisi su pezzi per strumento monofonico, ma dalla tessitura polifonica.
Su Syrinx di Debussy, su Densità 21.5 di Varese, sul brano Picasso si trovano in rete diversi articoli.

Tuttavia ancora più interessante è il caso della sequenza di Berio, perché l'autore stesso ha fornito una spiegazione del brano.

Il linguaggio che più si presta a realizzare musica chiara con strumenti monofonici è il linguaggio seriale (o varianti).

Nessun commento:

Posta un commento