sabato 13 settembre 2014

La pillola rossa e la pillola blu

Da quando ho maturato una descrizione più aderente ai parametri tecnici della musica è cambiato una parte importante del metodo ascoltaepentiti.

All'inizio pensavo che i livelli di percezione fossero categorie stagne e per forza una persona dovesse stare da qualche parte.

Anche quando sono passato ai colori (che mi sembrano un'ottima descrizione delle principali abilità da sviluppare per diventare buoni ascoltatori di musica cioè sensibilità allo sviluppo orizzontale e verticale nelle due versioni semplice e stratificata) ho creduto che una persona dovesse per forza stare da qualche parte.


Invece i colori non sono "stanze" in cui si può abitare, ma finestre che si possono aprire.

All'inizio quando una persona non ascolta musica in pratica non sa fare niente.
Non è sensibile a nessun parametro in particolare (melodia, armonia/dissonanza, ritmo, timbro, testo).

Quindi è interessante creare anche delle playlist "rosse" e "blu".

In particolare credo che la PILLOLA ROSA e la PILLOLA CELESTE siano utili ai professionisti del settore (musicisti) e la PILLOLA TRASPARENTE ai critici musicali.

Per le persone "normali" che non hanno mai ascoltato musica è interessante definire delle playlist che coprano lo sviluppo orizzontale e verticale in maniera minimale.

ECCO LE PLAYLIST


NICK DRAKE - PINK MOON
THE VELVET UNDERGROUND & NICO
NAKED CITY - NAKED CITY
MORTON FELDMAN - ROTHKO CHAPEL

CRANBERRIES - NO NEED TO ARGUE
MICHAEL JACKSON - THRILLER
MILES DAVIS - TUTU
MOZART - EINE KLEINE NACHTMUSIC



Queste playlist sono progettate per rendervi sensibili a musica pop da classifica (la blu), rock alternativo, minimalismo/ambient/drone (la rossa).

Il diagramma delle playlist diventa:



               ROSSO                                                   BLU


                                            NEUTRA


               ROSA                                                     CELESTE






Nessun commento:

Posta un commento