sabato 7 giugno 2014

I quattro colori del growl

I quattro colori dei rutti metal. xD Pardon del canto aggressivo.



MESHUGGAH           OPETH


SLIPKNOT                 CANNIBAL CORPSE

3 commenti:

  1. Avevo un amico che era fan dei Cannibal Corpse. Non siamo più amici da un bel po'.
    :D

    Comunque wow, I Meshuggah celesti non me li aspettavo, comunque a me piacciono. Il mio album preferito è "I", ma non li scolto da un sacco, potrebbe non essere più così.
    Slipknot blu.. sii, mi torna. Non sono mai stati totalmente pessimi a parere mio, molto meglio di tanti altri dello stesso filone in generale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quel genere lì Steve Vai suggerisce gli Animals as leaders del chitarrista Abasi.

      Elimina
    2. Al netto dei rutti e delle sonorità estreme il genere dei Meshuggah è minimalismo a la Reich/Radiohead.

      Elimina