venerdì 24 febbraio 2012

Per chi viene dal rock


Un percorso di avvicinamento per chi viene dal rock e dal pop non passa da musicisti che fanno musica leggera al pianoforte come Allevi, Einaudi, Nyman... da cui non si impara niente.
Ma passa attraverso musicisti che usano i suoni moderni in modalità ricca di linguaggio.
Non è il pianoforte o il violino che fanno la musica "seria", ma il lavoro e la ricchezza di contenuti e sfumature.
Quindi per chi ama le chitarre elettriche ascoltate i dischi in alto di  Frank Zappa, Pat Metheny, Bill Frisell, John Surman.
Così come per chi ama la canzone l'opera italiana e i lavori di bernstein oppure ella & louis.
Per chi ama il blues,  tutto il jazz classico è l'ideale.
Per chi ama la musica da discoteca  la musica elettronica e concreta degli avanguardisti del 900 (stockhausen, la sinfonia di berio, ligeti per esempio).
Per chi ama il metal, il barocco tipo i concerti di bach e vivaldi è l'ideale...

Per chi ama gli schitarrazzamenti ecco un po' di chitarristi 2.5 e 3.0
http://ascoltaepentiti.blogspot.it/2012/04/esercizio-per-gaijin.html

Non vi lasciate spaventare dai nomi che ho fatto... è noto (è successo migliaia di volte) che il contadino medio asiatico capisce in due ascolti quello di cui il laureato medio europeo ha paura perchè lo considera inaccessibile. 


Per i grandi e per i piccini i due film della Disney, Fantasia e Fantasia 2000 sono un must!

Se non volete ascoltare la musica che consiglio, potete ascoltare la musica che consigliano loro... per me è uguale ;)

3 commenti:

  1. Bene amico mio, da ora comincio a leggere questo blog e a fare gli esercizi. Mi hai incuriosito molto!

    RispondiElimina
  2. Caro SL le persone della nostra età devono procedere molto lentamente per non stancarsi.

    Il tuo primo esercizio è ascoltare la sinfonia 25 di mozart.

    RispondiElimina
  3. Ah, guarda bene che fra i miei ascolti ci sono decine di dischi di musica "rock" 2.5 e 3.0.
    Tutti i dischi con zappa, metheny, surman, frisell.

    RispondiElimina