martedì 21 febbraio 2012

l'eterna promessa


Ci sono quei calciatori che li vedi a 20 anni e pensi "Questo ha i colpi del campione".
Li rivedi dopo un anno e pensi "E' una promessa". All'improvviso scopri che hanno 30 anni e ancora pensi "Ha i colpi del campione" ma all'atto pratico non hanno vinto niente e pensi "Ma quando si dà una mossa?".



Ecco di Bollani penso questo "E' una promessa del jazz mondiale"... solo che poi scopri che ha 40 anni e che messo di fronte a prove impegnative stecca clamorosamente.
Di tutti i dischi più seri, non ho ancora sentito niente di veramente bello.

Alla fine i suoi dischi più interessanti sono quelli come Carioca o Smat smat in cui fa piccole cose... e che sono carini, simpatici, divertenti.. ma che difficilmente ti sentiresti di consigliare a qualcuno di spenderci i fatidici 20 euro sopra.

Se volete ascoltare un pianista italiano il buon vecchio Franco D'andrea è ancora inarrivabile.

Nessun commento:

Posta un commento