martedì 14 febbraio 2012

I tre gradi della percezione.

Se invece voi uomini solo sapeste...
Alice - Eyes wide shut
Dio non toglie mai la gioia ai suoi figli se non per darne una maggiore.
 Alessandro Manzoni

DISCLAIMER: Se sei un musicista di professione lasciare stare i miei articoli che sono divulgativi ed approssimativi e leggiti direttamente Tonal Pitch Space di Fred Lerdahl.




APPROFONDIMENTO: IL FILTRO DEL 2.0




Rispondo ad una domanda del mio primo lettore, Nicolò, che voleva alcuni chiarimenti in merito al processo di allenamento.

Avevo elaborato una metafora per descrivere la percezione dell'ascolto musicale e il processo di educazione all'ascolto.

APPROFONDIMENTO: L'ascoltatore 3.0 secondo la scienza ufficiale si chiama ascoltatore extensional.

Le persone comuni, quelle che ascoltano la roba per radio, vedono cosi’



I collezionisti di musica pop/rock di qualità e chi ascolta musica colta in maniera superficiale... fanno un piccolo passo indietro e vedono cosi’

chi sa ascoltare la musica davvero (e ammetto sono pochi)... fanno un altro passo indietro, cambiano prospettiva a livello di "frame temporale" e vedono cosi’.  (clickate sulle tre immagini per ingrandirle.)


Si tratta di tre mosaici... c'è chi osserva le tessere, chi qualche disegnino e relazione a piccola scala, chi lavora su relazioni a grande scala. In fisica si parla di invarianza di scala, con la musica non funziona. La scala di riferimento temporale delle relazioni fra i suoni è determinante. Ci si può fermare a pochi istanti, a pochi secondi o a diversi minuti. 

APPROFONDIMENTO:  LE SCALE TEMPORALI

3 commenti:

  1. Ti dico quello che so
    Un 1.0 ha una capacità di attenzione di 2-3 secondi
    Un 1.5 ha una capacità di attenzione di 2-3 secondi ma ha una grande sensibilità al timbro
    Un 2.0 ha una capacità di attenzione di circa 6 secondi
    Un 2.5 ha una capacità di attenzione superiore ai 6 secondi
    Il 3.0 ha una capacità di attenzione illimitata.
    Tutte le capacità di attenzione dal minuto fino all'ora sono sfumature intermedie fra il 2.5 ed il 3.0.
    Attualmente la mia capacità di ascolto attivo è di circa 60 secondi ed è già molto grande.

    RispondiElimina
  2. E' chiarissimo che la caratteristica piu' sintomatica (non necessariamente la piu' importante) di un ascoltatore 3.0 e' questa capacita' di "visione totale" nel tempo, cosa che effettivamente e' molto difficile da immaginare se non trasportata nello spazio (l'esempio del mosaico sopra e' ottimo!).

    Bisogna capire quanto sia quantificabile e oggettiva questa caratteristica. Immagino che lo sia, altrimenti non staresti a parlarne; ti chiederei se sai dirci:

    1) le sensazioni che ti fa avere un brano sono sempre le stesse ogni volta che lo ascolti? oppure quanto sono diverse sono tra loro?

    2) altri 3.0 hanno le stesse sensazioni sugli stessi brani?

    RispondiElimina
  3. Bene comincio con i miei compiti

    RispondiElimina